Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 
[Via Internazionale]

Via Internazionale


Difficoltà: VI+, passo A1, spesso VI e V+, (ED)


La via è stata fatta con una squadra: una belgia, una francese un forte austriaco, un italiano (ladino), e tre tedeschi e una altodessina.

La via scorre al inizio in diagonale sopra il canalone per raggiungere dopo 5 tiri la ghiaia del canalone. Qui comincia la vera, ripida parete gialla, che diventa dopo 7 tiri un può inclinata e facile. Fantastico è anche il grande diedro finale.

La difficoltà è sostenuta. La roccia è ottima su quasi tutto il percorso.

Tutti i chiodi sono rimasti in parete. Sulle soste ci sono gli spit e anelli. L`assicurazione è su clessidre e chiodi in stile tradizionale. Per un miglioramento sono necessari una serie di Dadi e Friend.


Accesso:

Da San Martino di Castrozza prendere la funivia fino alla stazione Rosetta. Poi prendere il sent. 715 verso il Rif. Pradidali, che passa sotto la Cima di Roda e la Pala di San Martino. Dopo circa un`ora di camino si vede il piccolo nevaio tra la Pala di San Martino e la parete ovest della Cima Immink. Si sale a destra di questo nevaio fino all`attacco. Dal Rif. Pradidali attraversare il Passo di Ball e seguire il sent. 715 (ca. 45 min.) verso il Rif. Rosetta.