Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 
[Via Il corno e l'ago della figlia]

Torri ariose: Il corno e l'ago della figlia


Difficoltà: VI, un passo VI+ o A1, spesso IV+ e V, (ED)


Il largo e frastagliato massiccio della Cima Canali si divide in tante torri diverse. Nella parte sud-ovest si trova in forma di pilastro enorme "la Figlia di Canali". Situati davanti si trovano, finora mai saliti, "il Corno" e "l`Ago" della Figlia. Una grande attrazione e particolarità della via é la salita di queste due torri. I primi tiri seguono bellissime placche con tante clessidre. Salendo la via, l`arrampicata diventa sempre più esposta per arrivare sulla cima del Cornetto.

Dopo due corde doppie si traversa su una cengia per raggiungere la 2° parte della via. (Da questo punto è anche possibile scendere). Si supera questa parete gialla e ripida, sorprendentemente con una difficoltà non troppo alta. Anche la macchia bianca, dove era stata una frana, si può passare bene.

La via richiede esperienza alpinistica. Le soste sono su clessidre o chiodi. Per l'assicurazione intermedia abbiamo gia infilato qualche clessidra e lasciati tutti i chiodi della prima salita. Per il miglioramento dell'assicurazione sono necessari cordini di cevlar, una serie di dadi e friend.