Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 
[Via Pilastro di fronte]

Via Pilastro di fronte


Insieme con la discesa la via Pilstro di fronte sulla Pala di San Martino 2987 m è una grande impresa per un giorno stabile. La roccia è quasi sempre ottima. Non si deve portare un martello e neanche chiodi. L'accesso dalla stazione Rosetta, il rifugio Rosetta o il rifugio Pradidali e veloce. La discesa sulla via comune e il altopiano è lungo ma anche una bella esperienza. Se diventa più tardi, si può dormire nel bivacco sulla cima.

Difficoltà: due passi VI+, tre passi VI-, spesso V e IV (TD+)

Il nome della via si referisce al fatto, che le due pareti cima Immink e Pala di San Martino parete ovest si trovano frontale. Una comunicazione tra le parete è possibile.

La via scorre su un piccolo, ma evidente pilastrino della parete sud della Pala di San Martino. Dopo 11 tiri la via entra in una serie di camini. L`uscita orginale segue questi camini fino alla cresta summitale. Durante la 2° ripetizione è stata fatta un`altra uscita sulla cresta a destra.

La roccia è su tutta la via quasi ottima, rimangono solo pochi passaggi con una roccia discreto.

Tutti i chiodi sono rimasti in parete. Sulle soste ci sono gli spit-anelli. L`assicurazione è su clessidre e chiodi in stile tradizionele. Per un miglioramento sono necessari una serie di Dadi e Friend.

Accesso:

vedi lo skizzo

Discesa:

Prendere la via comune verso sud est.