Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 

Nuova via sulla Cima Immink


Difficoltà generale: ED


Difficoltà: VI+ con alcuni passaggi A0 o A1, spesso V e VI, (VI+ obbl.)


La Cima Immink si eleva a sud della Pala di San Martino, separate da questa dal profondo spacco della Forcella Dimai. Verso ovest la Cima Immink appare come un grande pilastro con una grande parete giallastra e verticale.

La via corre tra le vie “Scalet-Bettega” e “Bertinelli-Tomas” fino al punto più alto di questa parete. La parte inferiore è caratterizzata da rocce grigie con bei appigli e pareti spesso ripide. Dopo il 5° tiro si raggiunge la grande cengia sotto l'evidente tetto nero arcuato sulla sinistra. I tiri seguenti girano il tetto sulla destra nella parete giallastra e leggermente strapiombante; sono i più impegnativi. Anche dopo, la salita si eleva fino alla penultima sosta sempre su rocce ripide. Complessivamente tutti i tiri sono sostenuti. La salita è atletica ma permette piuttosto movimenti eleganti.

La descrizione dell'accesso e della discesa si trovano sulla seconda pagine del PDF della relazione.


     Altre vie sulla Cima Immink

     Film di Alessandro Beber:
     Nuova via sulla Cima Immink