Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Parete di Padaro Monte Colodri Parete San Paolo Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Parete del Limarò Due Laghi
Coste dell'Anglone sud Coste dell'Anglone centrale Coste dell'Anglone nord
Via attraverso la friabilità Via la piccola verticalita Via dall'antistoria alla storia Via luce e colori Via il gigante Via Vecchi tempi Via Sintesi Via il fuoco e l'alchimia dello spirito Via l'ombra e l'apparizione del mondo
 
[Via luce e colori]

Via luce e colori


Difficoltà: VII-, il tetto finale A0 o 6c+, obbl. VII-


I colori riflettono la luce in un modo particolare. L'uomo vede con i sensi i differenti bagliori e sperimenta con l'anima la caratteristica della zona. Una volta la luce si riflette in un bel bagliore e l'uomo sperimenta la gioia degli esseri della natura. Un'altra volta questo bagliore manca. La luce e i colori sono come sotto un velo. Allora l'uomo sperimenta il ritiro della natura. I colori dipendono dalla luce del cosmo ma anche ogni essere umano porta una luce che può suscitare i colori della zona.

La via è difficile e in qualche parte sostenuta. La roccia con differenti colori è ottima. È solo consigliabile per alpinisti, perché la chiodatura è distanziata. Prendere un friend media per il tetto in Duelfer ed anche per l'uscita.

Accesso:

Parcheggiare la macchina a Ceniga e andare verso Maso Lizzone, poi seguire la stradina a ovvest e dopo il muro girare al Sentiero degli scaloni. Nel bosco comincia in una serpente una traccia a destra (a nord). Questa traccia corre lungo la base di tutta la parete fino al ponte di Dro e porta agli attacchi. Oppure seguire da Maso Lizzone la stradina verso Dro (a nord). Ad una panca attraversare l'uliveto e salire un ghiaione. Sotto la parete andare sulla destra fino all'attacco.

Discesa:

Seguire la traccia attraverso il bosco in alto fino alla strada forestale. Girando a sinistra porta fra 20 minuti a Maso Lizzone.