Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Parete di Padaro Monte Colodri Parete San Paolo Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Parete del Limarò Due Laghi
La Placconata Parete San Paolo Sud Parete San Paolo Centrale Parete San Paolo Nord
Via Linda Via Elda Via Tre Pilastri Via Lecciomania Via Sulle tracce di Dario Via Sabina Via La cengia rossa Via Caldo inverno Via Adonis Via Orfeo Via Sette Muri In memoria di Ugo Ischia Via Roberto Via Elios Via Selene Via Sindrome da Makita Via Ape Maia Via neve d'autunno migliorata
 
[Via Linda]

Via Linda


L'esperienza del essere esposto e del essere protteto sono due sentimenti profondi, che si possono provare nella arrampicata, in certe formazioni della roccia; per esempio in un diedro ci si sente più protetti ed in altre formazioni, come uno spigolo o un pilastro ci si sente più esposti. Questi sentimenti si possono percepire sulla via “Linda“ nel penultimo tiro, quando si passa dal diedro fessurato protetto, all‘esterno sulla parete verso la sosta esposta.

Difficoltà: IV - V, 4 tratti VI o VI-


La via "Linda" e una via più facile su roccia buona. La via è consigliabile per coloro, che si vogliono allenare mettere protezione veloce. Dopo il 4° tiro la via incrocia la discesa.

Un passaggio nel 2° tiro e insieme con la via "Tempi antichi" e un passaggio nel 4° tiro con la via "10° anniversario".


Accesso:

Si consiglia di lasciare la macchina al parcheggio della Pizzeria Lanterna. Si segue la strada asfaltata verso sinistra per ca. 100 m. Qui sale un sentiero fina alla palestra di roccia. Si segue il sentiero inferiore verso sinsitro, primo orizontale, poi ascendente fino all attacco.

Discesa:

Si segue il sentiero a destra fino un bivio. Ancora a destra e su cengie ripide e due corde fisse (I-II) si raggiunge il bosco sotto la parete. Si segue il sentiero fino al attacco. Due passi sono I-II, ma sono assicurati con una corda fissa.