Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Parete di Padaro Monte Colodri Parete San Paolo Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Parete del Limarò Due Laghi
La Placconata Parete San Paolo Sud Parete San Paolo Centrale Parete San Paolo Nord
Via Concordia Via Il perfezionista Via Parete nera Via La tartaruga Via Il Credo Via Lo scansafatiche Via Aria di primavera
 
[Via La tartaruga]

Via La tartaruga


Difficoltà: VII+, VII- obbl.


La via è battezzata “Tartaruga” perché questo animale ritira le arti in caso di pericolo. La stessa tattica sarebbe meglio adoperarla a tutti i progetti di guerra nell’Iran: ritirare tutte le armi e smettere con la guerra. La via con il suo nome è dedicata alla pace.

La via é più impegnativa che la via vicina, la „Scansafatiche“. In particolare la parte centrale nella parete nera è ripida e molto tecnica. La pulizia dei licheni non è perfetta, perché solo gli appigli necessari sono stati liberati dei licheni. A causa dell’attrito della corda sulla roccia i licheni ricadono sugli appigli e affollano le gocce.

In complesso la via è avventurosa e avvincente. La parte superiore ricerca la roccia più bella. I tiri in quella zona sono corti a causa dell’attrito. Per la fessurina è consigliabile portarsi un friend medio. Abbiamo messo anelli sulle soste; cordini, fix e chiodi normali frammezzo.

Accesso:

Dalla pizzeria Lanterna si segue il sentiero attraverso il bosco a destra fino all'attacco.

Discesa:

Sulla cresta si va alcuni metri verso nord (uscita della via Aria di Primavera) e si seguono gli ometti verso il canale al nord-ovest per il quale si raggiunge la strada e il parcheggio.