Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Parete di Padaro Monte Colodri Parete San Paolo Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Parete del Limarò Due Laghi
Coste dell'Anglone sud Coste dell'Anglone centrale Coste dell'Anglone nord
Via Essusiai Via la piccola piramide Via le scalette dell'Indria Via il profondo rispetto dell'Indria Via il canto dell'Indria Via per Marco Simoni Via le due pareti Via della Polemica
 
[Via Essusiai]

Via Essusiai


Difficoltà : obbligatorio VI, in libera 4 passaggi VI+, 2 passagi VII


Attrezzata con fix, cordini in clessidre e chiodi normali. Portarsi stopper e friends medi. Dislivello: 300m. La linea impressionante che conduce con una traversata tra i tetti, supera il tetto al punto più debole e poi conquista la placca finale direttamente con due lunghezze verticali. L'arrampicata è sempre in libera. I passaggi difficili sono attrezzati abbastanza con fix, ciononostante la via rimane alpinistica.

Accesso:

Dal ponte di Dro, che si trova all'uscita nord del paese, seguire la strada verso Maso Lizzone per ca. 300m fino ad un ometto e la scritta "arrampicata". Salire la traccia di sentiero con ometti sopra il ghiaione e attraversare il bosco verso sud fino all'attacco; oppure parcheggiare a Ceniga e dirigersi verso Maso Lizzone. Dopo averlo oltrepassato, continuare fin sotto la parete. Dalla scritta "arrampicata" girare a sinistra e seguire una via campestre per ca. 150m fino al ometto. Salire la traccia con ometti nel bosco fino all'attacco.

Discesa:

Attraversare il bosco per 5 minuti. Arrivati ad un prato con una strada forestale seguirla a sinistra fino alla fine. In fondo alla strada si trovano tracce nel bosco che conducono al sentiero attrezzato (sentiero degli scaloni) per Maso Lizzone.