Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Vie nelle Dolomiti: Dolomiti di Brenta Pale di San Martino Moiazza Sella, Sassolungo Marmolada Vallaccia Pale di San Lucano Gruppo Fanes Catinaccio
Sassolungo Punta Grohmann Piz Miara Piz Ciavazes
Via Lavagna Via Ciavazes Integrale Via Guardando la Soldà Via Diedro Zeni Via del Inverno
 
[Via Lavagna]

Via La lavagna

Sella - Piz Chiavazes, 2836 m

Primi salitori: Heinz Grill, Klaus Oppermann, Florian Kluckner, Giugno 2015

Difficoltà: passaggio VII-, VI+/A1,
spesso VI-

Dislivello: 250 m


Materiale:

Portarsi una serie di friend, dadi e cordini. Nell'ultimo tiro i pri´mi salitori hanno usato un friend medio (camalot verde).

La parte caratteristica si trova nei ultimi due tiri e è "la lavagna". La parte sopra della Cengia dei Camosci è meno frequentata ma non è meno interessante; solo la via Vinatzer-Rifesser è una via famosa, mentre la Vinatzer-Loss è quasi dimenticata. Questa nuova via tocca con due soste la vecchia via Vinatzer-Loss, ma corre sempre indipendentemente a destra e raggiunge con un traverso esposto il grande muro finale e la lavagna, la parte caratteristica della via.
L'arrampicata è molto varia, tra fessure, placche e tanti strapiombi, nel centro della via si trova uno spigolo esposto con uno strapiombo appigliato.

Accesso:

Dal passo Sella si prende il sentiero che porta sotto i torrioni di Sella, si sale la via normale dei torrioni fino alla cengia dei comosci e si traversa fino all`attacco (ca. 30 min.) oppure si sale una via sulla parte bassa del Piz Ciavazes.

Discesa:

Attraversare il ghiaione verso lo spigolo ovest (ometto). Con 3 corde doppie di 50m, poi arrampicando (II), si raggiunge la cengia dei camosci. Si scende sulla via normale dei Torri di Sella fino alla base della parete.