Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 
[Via Il fifone]

Via Il fifone


Difficoltà: VI+, passo A0

Dislivello: 300 m

Assicurazione:

soste: fix-anelli, clessidre; intermedia: uno spit, 9 chiodi normale e clessidre. Per un miglioramento della assicurazione e necessario una serie di dadi e friend.

Esosizione: ovest


La terza sosta è insieme con la via Cenerentola di Manfrè Scuderi. Peccato che un altra cordata ha messo gli spit nella via di Manfré.
C'erano differenti tentativi visibili, tracce con cordini e dadi fino al primo tetto. La parte superiore era vergine.

Accesso:

Dal paese di Sferracavallo raggiungere la località Barcarello lungo la litoranea via omonima. La casa con il numero civico 61, dove una stradina non chiusa da cancello (come quasi tutte le altre), da l’opportunità di salire fino al pendio sotto la parete. Per tracce poco evidenti, a causa di un recente incendio che ha devastato tutto il pendio, procedere fino sotto l’evidente spigolo, sul quale sale la via Canto del Gallo, aggirarlo e proseguire in salita a dx verso la parete, nei pressi di un ex boschetto si trova l’attacco della via, placca grigia con cordini 5 mt in alto. Proseguendo sulla dx si trovano gli attacchi di tutte le altre vie fino a giungere alla via Torre Silvia ca. 30 minuti.

Discesa:

vedi qua